domenica 26 gennaio 2014

Uova morbide su letto di spinaci saltati

Le giornate sono spesso molto frenetiche, scandite da orari ben precisi, dal lunedì al venerdì.
Sveglia prima delle 7:00, colazione da campioni accompagnata da mug colma di caffè, comprata in Argentina. Trucco e parrucco, che in certe mattine può risultare un'impresa non da poco, rassettata velocissima alla casa (perché non si sa mai, potrebbero sempre arrivare ospiti) e via...
Corro verso l'ufficio, dove arrivo solitamente in orario, ma con la scrivania già colma di cose, tutte ovviamente urgenti, da sbrigare. 
Dopo l'orario di lavoro, di solito, mi infliggo il colpo di grazia con una estenuante sessione di attività sportiva, in palestra, un ottimo modo per socializzare e, non ultimo, rilassare e distendere i nervi dalle tensioni accumulate durante il giorno.
Ovviamente il tutto è spesso corredato da un sacco di variabili, imprevisti e contrattempi che possono far slittare il mio allenamento quasi quotidiano, arrivando a casa ad orari improponibili.
In quelle serate arrivo a casa tardissimo, con una fame da lupi e una stanchezza che mi porterebbe a trascinarmi su per le scale, con scherno e ilarità da parte del vicinato. Mantengo così un po’ di contegno, e vorrei solo portare a termine la mia lunghissima giornata con un bel piatto succulento, prima di andare a dormire.
"Eh, ma il piatto succulento non c'è sulla tavola. Ed ora cosa mangio?!"
Dopo un momentaneo attacco di panico famelico, apro il frigo e, senza neanche aver aperto bocca, sento l'eco di ciò che sto pensando, risuonare nel deserto vano refrigerato.
Nello sportello però intravedo delle uova; così, mi metto subito in moto per cercare di preparare qualcosa di appetitoso ma velocissimo, che possa soddisfare il palato, la mente e il cuore. E, perché no, anche il brontolante stomaco.
Questa ricetta, per quanto semplice, ha dato un risultato stupefacente: un piatto incredibilmente facile e veloce da preparare, ma dal gusto morbido e cremoso, apportato dalle uova morbide, accompagnate dalla nota piccante e forte della verdura saltata nell'aglio e peperoncino.









Ingredienti:

300 spinaci freschi o surgelati
2 uova
1 spicchio di aglio grande
olio evo qb
sale qb
pepe qb
noce moscata
1 peperoncino secco 



Pulite e lavate gli spinaci se utilizzate quelli freschi, altrimenti decongelate leggermente quelli surgelati.
Tagliate a fettine sottili un grande spicchio di aglio e mettetelo in un padellino antiaderente da porzione, con un giro abbondante di olio evo ed il peperoncino spezzettato a mano.
Fate soffriggere fino a che l' aglio non si imbiondirà leggermente, aggiungete gli spinaci e fateli rosolare bene, mescolandoli spesso.
Aggiustate di sale e lasciate cuocere per qualche minuto, finché non avranno un bel colore verde scuro, lucido.
Aiutandovi con il mestolo create un incavo centrale negli spinaci, lasciando comunque qualche foglia a coprire il fondo della padella, spaccate le uova e inseritele nel centro.
Abbassate la fiamma, spolverate le uova con sale, pepe e noce moscata grattugiata e lasciate cuocere 5 minuti a fiamma moderata, finche l'albume non si sarà rappreso.
Potete servire il piatto così, oppure adagiando la preparazione su una grande fetta di pane casereccio tostata come base. Quando romperete il tuorlo sarà cremoso ed ottimo da gustare sul pane.