sabato 29 novembre 2014

Frolle integrali con pere, mascarpone e nocciole

Ero reduce da una serata in compagnia delle amiche.
Per questo motivo, la mattina dopo, mi presentai a lezione con un paio di occhialoni neri, accertandomi di aver indossato quelli da cui non si intravedono gli occhi.
Indossai la divisa da lavoro, il grembiule, il mio cappello da chef, non rendendomi conto che gli altri cuochi mi stavano osservando divertiti, vedendomi ancora con gli occhiali neri da moscone. 
Dopo qualche secondo (i riflessi erano ancora piuttosto rallentati), alzai lo sguardo verso di loro che, avendo lasciato in sospeso quello che stavano facendo, si stavano godendo l'esilarante spettacolo. 
Mi sfilai gli occhiali coraggiosa e, puntando il pavimento per non far notare troppo le occhiaie, entrai in cucina, dove la chef ci stava aspettando.
Fu la giornata della pasta frolla: dolce, salata, con frutta o creme, tradizionale o alternativa. 
La chef lasciò ampio spazio a chi, come me, ha difficoltà a seguire alla lettera le schede tecniche, senza mettere qualcosa di suo. 
Lessi la scheda, acquisii le nozioni base per una corretta esecuzione, e mi diressi verso la dispensa, in cerca di qualche ispirazione.
Sono sempre molto attratta dalle farine integrali, perché conferiscono alle preparazioni quel gusto e spessore un po' rustico e casalingo.
Raccolsi le idee, gli ingredienti, cercai di svegliare i due neuroni rimasti sobri dalla sera prima, e mi misi all'opera.
Una volta sfornate ed impiattate, dovetti affrettarmi a fotografare le tartellette, prima che venissero divorate dai colleghi e dalla chef, che si complimentarono per l'ottimo risultato.






Ingredienti per 3 tartellette:

100 gr farina integrale
1 uovo
50 gr burro
50 gr zucchero di canna
sale qb
1 pera media (Abate o Kaiser)
100 gr mascarpone
20 gr nocciole tostate

In una ciotola impastate la farina, l'uovo,30 gr di zucchero, il burro morbido e il sale. Formate una palla, avvolgetela in pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per mezz'ora.
Intanto lavate, sbucciate e pulite la pera, tagliandola a tocchetti di circa un centimetro. 
Lasciatela a bagno in acqua acidulata, con un cucchiaio di zucchero (per non perdere la dolcezza).
Frantumate le nocciole in modo grossolano, mescolate con lo zucchero rimasto, il mascarpone e le pere sgocciolate ed asciugate.
Spennellate 3 stampi da tartellette con del burro, stendete la pasta all'interno,avendo cura di farla aderire bene agli stampi, e versate qualche cucchiaiata di composto alla pera. Infornate a 220° per circa 20 minuti, controllando la doratura del ripieno. 
Sfornate e lasciate intiepidire, prima di sformarle. 
Cospargete le tartellette di zucchero a velo o cacao amaro e servite con un buon tè.