domenica 7 aprile 2013

Marmellata vanigliata alle pere




Sembra che oggi il tempo qui in Toscana voglia graziarci con un mezzo raggio di sole, speriamo non sia la solita illusione....
Appena alzata comunque mi sono profondamente gratificata con un paio di buone fette di pane casereccio e una abbondante spalmata della marmellata che ho fatto qualche giorno fa, in preda alla noia della pioggia.
Spero che anche voi appena preparata e assaggiata possiate dire la stessa cosa della ricetta che sto per proporvi...anche il profumo durante la preparazione vi inebrierà.....




Ingredienti:

1 kg pere abate
700 gr zucchero semolato (o fruttosio)
1 limone
1 bustina di vanillina


Sbucciate le pere con un pelapatate, sciacquatele velocemente sotto l'acqua corrente per eliminare i residui e tagliatele a pezzettoni, raccogliendole in una capiente pentola.
Spremete all'interno del recipiente il succo di un limone e aggiungete lo zucchero, io uso il fruttosio per una questione dietetica ma vi assicuro che il risultato e identico a quello dello zucchero semolato. Fate cuocere a fuoco bassissimo per 1 ora circa, controllando che non si attacchi ai bordi. A metà cottura aggiungete la vanillina e continuate a cuocere fino alla consistenza desiderata.
Una volta terminata la cottura, trasferite la marmellata in vasetti, chiudeteli e fateli raffreddare capovolti su un piano.



Se con consumate in tempi brevi la marmellata o volete regalarla, potete sterilizzarli utilizzando il metodo che ho illustrato nella ricetta della Marmellata ACE.