domenica 19 maggio 2013

Lasagne vegetariane

Pioggia,vento, freddo, ma sembra Natale!!
In un week end così non potevamo che organizzarci a casa con amici, visto che la primavera quest'anno si fa desiderare...
Qualcuno ha portato un dolcetto goloso per i bimbi, chi del vino per noi grandi, a me il compito più arduo...preparare un piatto da portata che accontentasse grandi e piccini!!
Cosa c'è di meglio quindi di una lasagna? Ne volevo però una un po' più leggera della tradizionale così ho aperto il frigo, controllato cosa avevo, ed è uscita questa delizia!!






Ingredienti per 8/10 persone:

500 gr sfogliavelo Giovanni Rana
1.5 lt latte
170 gr farina
sale qb
pepe qb
noce moscata qb
75 gr burro
3 zucchine piccole
1 melanzana
1 peperone giallo
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
1 spicchio di aglio
prezzemolo tritato qb
600 gr salsa di pomodoro
olio evo qb
50 ml vino bianco
1 cucchiaino di dado Bimby oppure dado granulare vegetale
300 gr grana grattugiato


Pulite tutte le verdure e tagliatele a tocchetti piccoli, tenendole da parte in una terrina.
Preparate il soffritto, tritando la costa di sedano, la carota, la cipolla e lo spicchio d'aglio, fate soffriggere in un tegame capiente con un po' di olio per 5 minuti, girando spesso per non farlo attaccare. Successivamente bagnate con il vino bianco e fate evaporare. Mettete le verdure nel tegame e fatele insaporire nel soffritto, girandole per qualche minuto, successivamente aggiungete il dado e la salsa di pomodoro, regolate di sale e pepe e fate cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti.
Intanto preparate la besciamella, nella maniera tradizionale oppure risparmiando tempo se avete il Bimby.
Quando il pomodoro del sugo di verdure si sarà addensato ed un po' ritirato, spegnete il fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato.
In una terrina molto capiente mescolate la salsa con la besciamella, lasciandone un paio di cucchiaiate per il fondo della pirofila.
Adesso potete cominciare a comporre gli strati, iniziando con il fondo di besciamella bianca per non far attaccare le sfoglie di pasta, poi una sfoglie di pasta e il ragù di verdure e besciamella, una spolverata di grana e di nuovo....sfoglia, ragù, grana e così via, ricordandovi di finire sempre con ragù e grana, abbondando con il formaggio in superficie per far formare quella crosticina deliziosa in cottura.
Infornate a 200° per 30 minuti circa, finché la superficie non diventerà dorata e croccante.







Potete preparare questo piatto anche con molto anticipo, anche perché come quasi tutti i primi piatti da forno, è più buono riscaldato perché la pasta riposando si asciuga, raccogliendo tutti i sapori e i sughi di cottura e rendendo questi piatti irresistibili!!